La commissione contro l’odio, i miei due centesimi.

In senato hanno approvato la commissione proposta dalla Segre contro l’odio in rete. Polemiche perché a destra, lega, FI e FdI non hanno approvato la commissione.

Alcuni pensieri sparsi.

1 Si tratta di una riedizione della commissione “Jo Cox” della camera. Qui le mie opinioni che considero tuttora valide.

2 Sull’approvazione della commissione si è tirato fuori le solite storie secondo le quali chi non è d’accordo è solo perché è un nazipedoterrosatanista. Mi chiedo come sarebbe stata accolta la proposta di una commissione di inchiesta su Bibbiano, se sostenuta esattamente allo stesso modo: se sei contrario è solo perché sei un pedofilo favorevole alla vendita dei minori.

3 Con la Segre si sta usando la tecnica “Greta”, se la contesti, qualunque contestazione anche espressa in maniera non offensiva e correttamente argomentata, sei un bullo che offende una vittima della follia nazista, sei come Hitler. Un pessimo modo per stroncare i dibattiti, anche perché a furia di dare del fascista a qualsiasi cosa non vada a genio si fa perdere il senso di quella che è stata la tragedia del fascismo.

4 Si rischia di verniciare di alti ideali quelli che son invece bassi interessi di bottega, la commissione agirà contro tutto l’odio in internet, compreso quello che in nome della solidarietà al popolo palestinese “va un poco oltre le righe”, colpirà anche chi scrive salvinimerda, chi offende in tutti i modi la meloni, chi giustifica l’andare a sputare, non metaforicamente, sulle sentinelle in piedi o soffrirà di strabismo selettivo? Cioè (zingaretti | renzi | di maio) merda è un crimine contro l’umanità, salvini merda “so ragzzi…”, le stesse cose dette alla boldrini sono violenti attacchi patriarcali, dette, con qualche sostituzione sx->dx, alla meloni son giusta contestazione. La Segre più santa della madonna, la brigata ebraica nazisti anche se combattevano dall’altra parte?
In questo caso si fa un bel po’ di doppiopesismo che fa finire immediatamente gli alti ideali nel cesso, Non son alti ideali, son solo paravento per censurare tutte le opinioni scomode.

5 Ovviamente alla prima “denuncia” della commissione, come capitato con “odiare ti costa”1 salteranno fuori comportamenti simili tenuti da chi ieri ha applaudito, dopo le elezioni umbre, ma anche quelle sarde o quelle europee ho visto solenni sbroccate e travasi di bile rancorosi. Ricordo molti messaggi secondo i quali se i sardi hanno votato salvini era solo perché poveri fessi rozzi e ignoranti. Preparo i pop corn per quando quei messaggi verranno ritirati fuori e si dirà: “cara commissione, e questi?”


  1. son saltati fuori messaggi “sopra le righe” dei buoni che cadevano perfettamente nella fattispecie di messaggio d’odio che volevano perseguire qui. 

8 pensieri su “La commissione contro l’odio, i miei due centesimi.

  1. La chiamano commissione Segre, ma mi fa tanto pensare alla Boldrini. Se leggessero un po’ più di storia, capirebbero quanto le dittature del passato oltre ad essere asservite alla classe dominante, facevano della repressione del dissenso il loro strumento privilegiato per mantenere il potere.

    Piace a 1 persona

  2. Spariti gli screenshot dell’avvocata #odiareticosta, Cathy La Torre, oggi ad Agorà rai3, a fare la pavona….Riesci a ripubblicarli, per favore, Barbara? Io non riesco a trovarli…Grazie!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.