nascondersi sotto le sottane della Segrè

Stavo leggendo gli ultimi deliri contro l'”odio” in rete, prima esce un articolo che parla degli attacchi via rete che riceve la senatrice Segrè e poi si propone di costruire una commissione contro “l’idio in rete”1 cui la Segrè avrebbe la presidenza.

Sarò un pochettino polemico ma tutto questo mi sembra solo “facciata” per dare una mano di alti ideali ai soliti bassi interessi di bottega; la commissione perseguirà chiunque diffonda odio in rete, compresi i tanti che stanno vomitando bile sui nazifasciorazzisti dell’umbria, oppure picchierà implacabilmente l’odio A->B mentre glisserà alla grande verso quello B->A?

Io temo la seconda, un modo per stroncare discussioni “scomode” è bollarle come discorso d’odio discriminatorio e scatenare la shitstorm. Prendiamo ad esempio Greta, qualsiasi contestazione a quello che dice viene presa come attacco personale verso di lei. Idem la Segrè, notare che parla solo contro il pericolo Salveeni ma che stranamente non venga consultata su altre questioni come ad esempio l’esclusione della brigata ebraica dalla sfilata del 25 aprile, problemi di politica internazionale o, più terra terra, sulle risorse “tenute in mare” dalla Lamorgese, porta un poco a pensare che i suoi accorati discorsi siano un tantino strumentali o strumentalizzati. E che la storia del discorso d’odio sia solo un pretesto per evitare discussioni scomode2.

Faccio notare che gli imbecilli capaci solo di scrivere quattro insulti in un italiano sgangheratissimo per i wannabe San Giorgio sono una manna dal cielo, perché possono ergersi a moralmente superiori e smontarli in 5 secondi netti3. Uno che invece, cortesemente, chiede come mai il lasciare le persone in barca quando c’era salvini era un crimine contro l’umanità mentre oggi che il truce non c’è, è solo un fastidioso contrattempo, ti mette molto, ma molto, più in imbarazzo,
Lo spacciare quella domanda come attacco personale, nascondendosi sotto le sottane della Segré, è un buon modo per evitarla…


  1. I reati son reati però vorrei capire come mai scrivere Tizio merda è uno scandalo, mentre scrivere Caio merda è una giusta contestazione verso un partito “cattivo”. 
  2. ad esempio deliri antisemiti li scrivono anche alcune blogstar “di sinistra” celebrate quando andavano contro il truce. Opinioni della Segré o di Fiano? Non pervenute. Opinioni sul “fieren alleaten” sostenitore dei protocolli dei savi di sion? Il postino avrà trovato traffico. Però si son stracciati le vesti per l’antisemitismo verso il povero Gad. 
  3. piace vincere facile, eh? 

2 pensieri su “nascondersi sotto le sottane della Segrè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.