l'”ingenua” e l’editoriale di Feltri

Stavo leggendo le polemiche sull’editoriale di vittorio feltri e sul fatto che abbia definito “ingenua” la ragazza che ha denunciato lo stupro da parte di genovese.

E dalle reazioni scomposte che sto vedendo, e le varie supercazzole tirate fuori pur di dar contro a feltri, devo dire che ha colpito diritto ed ha centrato il punto.

Prima considerazione: come ho scritto altre volte l’ingenuità, o l’imprudenza, della vittima non giustifica mai, in nessun caso, il carnefice però spesso fa capire bene perché la vittima sia divenuta tale.

Detto questo mi chiedo fra i contestatori di Feltri chi consiglierebbe ad una propria figlia di iscriversi ad un sito di “accompagnatrici” con il compito di animare feste, andare più volte a coca party. E accettare subito di andare in camera da letto, anzi cogliere l’occasione al volo per  usare il rosario benedetto di nonna Abelarda. Perché è noto che ai coca party ci si ritira in camera da letto per recitare il rosario e le ragazze, assunte tramite agenzia sono lì per ricordare le parole del nuovo padre nostro.

Il comportamento mi sembra lo stesso di molte “pentite” del mee too, cioè vai a fare da gatta morta con il puttaniere, lui ti invita nella sua camera da letto e tu ci vai e poi racconti di essere stata stuprata, che non te lo aspettavi che pensavi volesse recitare il rosario con te. 

La narrazione oramai vuole l’orco ricco che aggredisce e stupra la povera verginella, la realtà invece è leggermente diversa e schizzi di marrone ci sono ovunque

Non è victim blaming dire che andare ai coca party è pericoloso, non è victim blaming dire che fare le “animatrici/accompagnatrici” in simili party è rischioso, si rischia che venga preteso il “di più”, Non è victim blaming consigliare di non ridursi a non capire un cazzo a furia di alcool e droga. Si tratta di semplice e banale prudenza. 

Attraversare la statale di notte vestiti di nero è un crimine da condanna a morte? No. Però se lo si fa si aumentano, e di molto, i rischi di essere investiti e finire al camposanto o all’obitorio. 

PS

Quello di difendere a spada tratta la tizia e la sua ingenuità, che ricordo non giustifica il tizio, alla fine diventa una zappa sui piedi delle donne; chi darebbe responsabilità ad una irresponsabile, ad una che se le viene mossa qualche osservazione sul suo comportamento invece di ammettere i suoi errori frigna di victim blaming?
Ricordo una battuta fulminante: alle prossime elezioni voterò un maschio bianco etero, perché se farà qualche stronzata lo potrò criticare senza rischiare shitstorm.

4 pensieri su “l'”ingenua” e l’editoriale di Feltri

  1. mi ricorda la storia della tizia che fu violentata da mike tyson, dopo aver accettato di incontrarlo da sola nella sua camera in un hotel. tyson è una bestia. non è esattamente un segreto. di mestiere prende e da pugni. questa cosa pensava che sarebbe successo, in quella camera? che tyson si sarebbe messo a discutere di heidegger?

    "Mi piace"

    • beh, la tipa che inguayò Tyson pare fosse una specie di sicario del genere…. nel senso che poco tempo prima aveva fatto la stessa cosa uguale con il quarterback di una squadra di football particolarmente bravo nonché particolarmente insensibile alle richieste di aggiustare le partite….
      Tyson in quel periodo stava mandando a puttane interi sistemi di scommesse, con la sua caparbia e inspiegabile ostinazione nel vincere tutti gli incontri.
      andava in qualche modo regolato, e lo si fece con il miele avvelenato invece che con un agguato in un vicolo buio (molto ma molto più rischioso visto il soggetto)

      "Mi piace"

    • Però ha ragione; partecipare a coca party non è la cosa più sicura del mondo. quando il tizio l’ha chiamata in camera da letto, delle due una o lei è una ingenua da farsi interdire oppure sapeva che ci sarebbe stato sesso.
      E adesso la questione è: lo scandalo è che lui ha fatto sesso con lei o che lui ha fatto sesso con lei in quel modo. Magari alla missionaria con recita del rosario poi sarebbe stato tutto ok?

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.