Basta scienza

Su FB un mio contatto ha condiviso, scandalizzato, l’immagine sottostante e di seguito il copiaincolla di un lungo pippone contro i no mask

Che dire? Come al solito si condannano gli effetti e si evita accuratamente di parlare delle cause. Uno dei problemi dell’italia è proprio una mentalità che considera la scienza non il sapere ma un qualcosa leggermente superiore ad una ricetta di cucina; la conoscenza è solo quella dovuta alla speculazione filosofica. Persone che, come in questo caso, sparano perle matematiche cla_mo_ro_se si continua a considerarle colte invece di spennacchiarle per la loro plateale ignoranza. Questo, bisogna ammetterlo è una delle radici di quel cartello, il considerare la scienza una cenerentola rispetto alle supercazzole filosofiche.

Anche perché gli antiscienza non sono emersi adesso con le cazzate sul covid. Erano a tifare per “stamina” quando la scienza diceva che quella cura era una truffa, erano a tifare per greta e le gretinate quando la scienza confutava sia le sparate catastrofistiche che le varie incarnazioni del motore a gatto imburrato propugnate da lei e dai gretini. Erano a sostenere le ragioni del processo dell’Aquila agli esperti di vulcanologia scelti come capro espiatorio di tante cazzate fatte a tutti i livelli, dall’idiota che nel farsi la casa evita le norme antisismiche per risparmiare all’ente locale che omette di controllare, che omette di predisporre i piani di emergenza e fare prevenzione. Erano a parlare degli occhi dei cagnolini e a devastare stabulari quando si discuteva di leggi sulla sperimentazione animale e venivano approvate norme per le quali l’europa ci dette bacchettate nelle mani (ma guarda fare gli antieropeisti per i cagnolini è ok). Parliamo anche delle cazzate su omeopatia o agricoltura biodinamica, Xylella, Tav… Tanta antiscienza tenuta in mano e coccolata quando portava simpatie. E adesso vi scandalizzate? A me la storia della scienza ricorda la lega costola della sinistra, se è utile per fini politici allora ok altrimenti. 

Una seconda radice di quel cartello è che la scienza è stata usata, vigliaccamente come pretesto per giustificare decisioni politiche. Riporto quanto scrissi sull’argomento 

Quello che emerge è che il governo ha preso decisioni più rigide rispetto alle indicazioni del CTS. A mio avviso non è un errore l’aver preso una decisione più dura per motivi politici. Il governo è un ente politico e, giustamente, ha il diritto ed il dovere di decidere per motivi politici e non solo scientifici. L’aver preso una decisione politica non lo considero un errore. Preciso: l’avere preso una decisione di tipo politico non è un errore o una colpa.

Gli errori entrambi molto gravi sono stati invece altri: il non averci messo la faccia ammettendo da subito che stava prendendo una decisione politica, come suo diritto e dovere fare, ma nascondendosi dietro al pretesto del parere del CTS e, seconda cosa, non aver motivato validamente la sua decisione politica.

Se chiami scienza le cazzate “politiche” che hai fatto o che fai, poi non ci si stupisca se poi la gente protesta contro la scienza convinta di protestare contro quelle cazzate politiche. Il nascondersi dietro “la scienza” per non avere il coraggio e la faccia di ammettere le decisioni politiche è solo un comportamento da vigliacchi.

E sinceramente preferisco un nomask coerente con le sue cazzate che un filogovernativo che di punto in bianco (contro ordine compagni) cambia drasticamente casacca per saltare di nuovo nel carro del vincitore.

Un pensiero su “Basta scienza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.