Chi è davvero Cathy La Torre: quando la lotta all’odio diventa brand

Segnalo questa inchiesta giornalistica della Lucarelli sull’attivista Cathy La Torre. Inchiesta ove si mettono in dubbio alcuni fatti e si indaga su odiare ti costa e sui risultati ottenuti da tale campagna.

Non apprezzo molto la Lucarelli, spesso la vedo come troppo “trollosa” e approssimata, una che mira più a scatenare flame che ad approfondire e parlare del fatto senza farci troppi ricami sopra, ma questa inchiesta mi è piaciuta. Molti fatti crudi, molte domande e pochi ricami.

Sorgente: Chi è davvero Cathy La Torre: quando la lotta all’odio diventa brand

Consiglio la lettura dell’articolo. Quello di cui voglio invece parlare sono state le reazioni che ho visto nei social fra i sostenitori dell’una e dell’altra. Per alcuni Lucarelli è diventata all’istante la sorella gemella di Salvini, tutti le perplessità nell’articolo sono state fatte lapalissianamente per attaccare e per compromettere la candidatura a sindaco di Bologna. Il solito piagnisteo del gombloddo e del “mi attaccano solo perché sono…”.

Alla fine per stabilire chi ha ragione si torna sempre all’ordalia dell’obbressione: chi è più oppresso ha ragione. Vediamo chi vincerà fra la l’essere una mamma antisalvini con figlio antisalvini o l’omosessualità.

4 pensieri su “Chi è davvero Cathy La Torre: quando la lotta all’odio diventa brand

  1. È una bella lotta.
    Personalmente non apprezzo a livello sociale nessuna delle due (a livello umano non le conosco e possono essere sicuramente bellissime persone).
    Hai evidenziato bene il passaggio della fazione percepita di un personaggio famoso, alimentata solo dalla narrazione e non basata su fatti di alcun tipo.

    "Mi piace"

  2. piove sul bagnato.
    che poi… la cara selvaggia è di un’ipocrisia unica e pur di campare (di moralismo, altro non ha)(tette a parte) deve tirare a 360°.

    per quanto riguarda caty la torre… la vogliamo ricordare per quello che è:


    ovviamente “li ha scritti l’uomo bianco cis del suo staff”. ovviamente.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.