(auto)assolversi additando le colpe altrui.

Stavo un poco leggendo le polemiche sulla lombardia. Premessa: io in lombardia non ci sono e quindi non so quanto siano fondate le polemiche dei social. Devo però dire che non so vedendo la stessa veemenza nel condannare le colpe di Fontana nel condannare anche le colpe degli altri.

Il disastro lombardo, che che se ne dica, non è solo ed esclusivamente colpa della regione. Hanno contribuito, chi più o chi meno, i sindaci del “la città non si ferma” che invitavano ad uscire ed andare al ristorante, preferibilmente cinese, contro il razzismo, i segretari di partito che invitavano a fare apericena antipaura, tanti che a richieste di quarantena e cautela nei contagi sociali rispondevano con l’antirazzismo e la negazione del pericolo. Eppure a leggere faccialibro o twitter sembra che tutte le figure di sopra non siano mai esistite.

Questo è il solito vizio italiano di autoassolversi trovando qualche colpevole più colpevole che prende anche le colpe non sue. 

Ricordo la polemica contro Solinas per le mascherine swiffer; peccato che quelle mascherine non siano mascherine acquistate dalla giunta regionale ma fornite dalla protezione civile, le stesse mascherine contro cui aveva polemizzato De Luca, infatti se si guarda il filmato di De Luca, si nota che la mascherina della discordia è la stessa. Chissà perché la stessa mascherina in Sardegna è colpa della giunta (di Solinas e di Salvini), in campania invece no.

Peccato che chi ci sia dentro certe situazioni certe cose le noti, poi quando vota memore di quello che ha realmente visto e non della “narrazione” vagamente ispirata alla realtà, chi ha bevuto come acqua fresca la “narrazione” non riesca a capacitarsi di ciò che è avvenuto.

Un pensiero su “(auto)assolversi additando le colpe altrui.

  1. Aggiungo che in giro non si legge la stessa veemenza né contro Zingaretti (sembra che nel Lazio siano spariti tra 11 milioni e i 35 milioni della Regione per forniture fantasma affidate a non si sa chi; e sempre nel Lazio era stata adottata la decisione di spostare i malati “gestibili” di Corona nelle residenze per anziani, chissà come sarà finita?) né contro Bonacini per il disastro a Piacenza. Stranamente gli appelli del sindaco e le denunce di abbandono da parte di Regione e Stato non hanno avuto eco mediatico.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.