un nuovo “uovo di Daisy” ? – aggiornato

Penso che la vicenda di trieste, della maratona vietata agli africani, alla fine si risolverà in un nuovo “uovo di daisy”.

Perché ho tali sospetti?

Viene riportata la notizia ma non vengono citate le testuali parole dell’organizzatore, o meglio sembrano nascoste dietro al wallet.

Nel regolamento di iscrizione che ho trovato sul web https://www.triesterunningfestival.com/wp-content/uploads/2019/03/2019-Regolamento-Trieste-HM-21K_OK.pdf
non c’è traccia del divieto.

Strano che la federazione italiana accetti senza colpo ferire esclusioni “immotivate” su base razziale senza robuste tirate d’orecchio agli organizzatori.

Come avevo scritto altre volte, l’inventare troppe cazzate per sostenere la propria fazione, quella presunta antirazzista, alla fine porta simpatie e sostegno all’altra parte; che risultato hanno avuto i casi di razzismo inventati della scorsa estate? Che alla fine nessuno credeva al razzismo e che l’autorevolezza di certe fonti era finita dritta dritta nel cesso.

Poi hai voglia di lamentarti delle fake news e che i giornalisti vengano considerati sparaballe seriali…

–Aggiornamento–

Pare che la colpa degli organizzatori sia stato il non invitare atleti africani alla manifestazione e non il vietare la partecipazione agli africani.

Faccio notare alcune cose:

  1. che c’è una leggera differenza fra il non invitare atleti africani e, come hanno scritto, vietare l’iscrizione agli africani. Come al solito si sbraita contro le fake news e poi non si hanno remore a ricorrere a “verità abbellite”.
  2. Son stati invitati atleti asiatici? americani? dell’oceania? come mai il razzismo riguarda solo gli africani e non i mongoli o i polinesiani? perché nessuno pensa ai polinesiani?
  3. il regolamento era sul web bastava poco per verificare…
    mi raccontate quella storiella della professionalità dei giornalisti nel verificare le notizie, in cambio vi racconto della verginità di cicciolina…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.