la segretaria di dimaio…

Stavo leggendo sui social le reazioni a questa notizia

Il leader M5S interviene sul caso di Assia Montanino, la 26enne che avrà un compenso annuo al ministero di 73mila euro come segretaria particolare: “È figlia di un commerciante che ha denunciato i suoi usurai, le ho offerto un’opportunità di tirocinio quando ero vicepresidente della Camera”. La ‘segretaria particolare’ su Facebook: “Guadagno tremila e trecento euro”

Quello che vedo nei social son tanti rosicamenti e tanti che protestano su come mai la tizia sia stata chiamata come segretaria particolare e pagata così tanto senza un concorso, senza una selezione etc. etc.

La notizia è stata costruita ad arte per sollevare polemiche; quello che il si è omesso è di dire è:

UNO: ogni ministro ha diritto ad un ufficio di gabinetto costituito da personale di sua strettissima fiducia. Terra terra il ministro può chiamare chi vuole a lavorare in quell’ufficio, il personale non è di ruolo e lavora fino a quando rimane il ministro, quando il ministro cambia il personale del vecchio ufficio di gabinetto decade1. Quindi non è una assunzione in ruolo ma una assunzione temporanea.

DUE: Il segretario particolare non è una figura apicale, un dirigente per intenderci come invece è il capo di gabinetto, e non è un esperto come i consulenti, è un segretario; per questo non è richiesto un curriculum “monstre”, anzi prendere una persona superesperta come segretario è uno spreco visto che sarebbe, nel caso, più utile come consulente.

TRE: La retribuzione del personale degli uffici di gabinetto non è decisa dal ministro ma dalla legge, quella retribuzione è la retribuzione stabilita dalla legge per il ruolo di segretario particolare. Quindi perché evidenziare quanto prende? (che poi è lo stesso che prendono gli altri segretari particolari e che prendevano anche quelli dei ministri e sottosegretari del governo precedente).

TRE BIS: Perché una segretaria prende così tanto? c’è da dire che gestire l’agenda, la corrispondenza e le comunicazioni di un ministro è un lavoro leggermente più delicato di gestire la segreteria di una scuola oppure quella di un comune. In ogni caso che sia alto o che sia basso, la retribuzione è quella stabilita dalla legge.

Senza queste tre informazioni2 la notizia viene interpretata come: “dimaio chiama l’amica a millemila euro al mese quando si lamentavano del clientelismo politico3.”

Vero che i posti negli uffici di diretta collaborazione vengono utilizzati per fare clientelismo politico; ogni tanto si parla di tizio, figlio di un politico chiamato nella segreteria di un ministro amico o di caio che nomina la compagna in tali uffici, ma questi imho son peccattucci; il vero scandalo è un altro: i tanti precari della pubblica amministrazione assunti per vie traverse e poi spostati in ruolo (leggasi regolarizzati ed assunti a tempo indeterminato) senza uno straccio di concorso…

Stranamente però di regolarizzazioni di precari, senza concorso, ho letto poche polemiche nei giornali.

 


  1. decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 art. 14 comma 2.
    Per l’esercizio delle funzioni di cui al comma 1 il Ministro si avvale di uffici di diretta collaborazione, aventi esclusive competenze di supporto e di raccordo con l’amministrazione, (omissis)
    A tali uffici sono assegnati, nei limiti stabiliti dallo stesso regolamento: (omissis)
    collaboratori assunti con contratti a tempo determinato disciplinati dalle norme di diritto privato;(omissis)
    All’atto del giuramento del Ministro, tutte le assegnazioni di personale, ivi compresi gli incarichi anche di livello dirigenziale e le consulenze e i contratti, anche a termine, conferiti nell’ambito degli uffici di cui al presente comma, decadono automaticamente ove non confermati entro trenta giorni dal giuramento del nuovo Ministro. (omissis) 
  2. E qui devo dare ragione a Mauro; una verità parziale è molto più pericolosa e fuorviante di una balla completa. 
  3.  Da notare comunque come ci siano molti rosiconi “bipartisan”, convinti che tutti debbano lavorare solo per la gloria e solo loro siano i meritevoli di essere nominati all’istante CEO di qualche multinazionale con il PIL del Rwanda come stipendio medio mensile (+bonus e benefit ovviamente). 
Annunci

6 pensieri su “la segretaria di dimaio…

  1. Hai tutte le ragioni di questo mondo ma, quando Poletti ha detto che insomma, per cercare un buon lavoro è importante il giro di conoscenze, acquisito anche tramite il calcetto e gli stage, è stato subissato di critiche e di insulti, con i grillini in prima fila a chiedere la sua pelle.
    Poi, come sono stati in posizione di assumere della gente, hanno fatto esattamente quello che diceva Poletti, ovvero assumere persone conosciute, infischiandosene del curriculum, della meritocrazia e di tutto quello di cui accusavano i partiti (anche quando la cosa era legittima).
    Se il titolo fosse stato “Renzi¹ assume come segretaria particolare una ragazza di Rignano che con lui ha fatto uno stage con lui quando era sindaco di Firenze” quali sarebbero stati i commenti di Di Maio e soci? E alla sua risposta “è un incarico fiduciario, è brava e onesta” non avrebbero forse srotolato una marea di curriculum di gente più brava/più bella/più titolata/più honesta?

    Oggettivamente, hanno contribuito a creare questo clima di antipolitica, non possono pensare davvero che non gli si ritorca contro.

    ¹ Ma anche Boschi, Poletti, insomma uno a caso finito sotto la “lente” della macchina del fango grillina.

    Mi piace

    • Che i grillini si siano comportati nello stesso modo dei comportamenti che stigmatizzavano è pacifico. Se repubblica si fosse limitato farlo notare e picchiare “tosto” avrebbe avuto tutte le ragioni.
      Mettersi a “trollare” allo stesso modo dei grillini, in pratica si son semplicemente cambiati le casacche, lo trovo invece un poco penoso. Penoso perché l’impressione che fornisce è che non sia sbagliato il comportamento in sé quanto sia sbagliato se si critica Tizio invece di Caio. E questo a me non piace affatto.

      Mi piace

  2. Va bene tutto ma la polemica è incentrata sopratutto sull’età.
    Quante 26enni conosce che al primo lavoro guadagnano così tanto?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.