perché una donna premier?

Stavo leggendo questo articolo sul totopremier: Governo, ipotesi donna premier. Il Colle pensa a Elisabetta Belloni – Politica – L’Unione Sarda.it

Mi chiedo: che senso ha annunciare il sesso di chi verrà nominato dal colle? Invece di parlare di esperienza di governo, di capacità e di competenze si parla solamente del sesso del futuro, ipotetico, incaricato. Quasi che il possesso di una vagina renda, ipso facto, un essere superiore.

In questo vedo una sottile discriminazione verso le donne, considerate non per le loro competenze e capacità ma solo per il mero possesso della vagina. E la domanda anche se non esplicitamente si porrà: ma è stata scelta solo per motivi legati al politically correct?

Annunci

9 pensieri su “perché una donna premier?

  1. La trovo una decente trollata. Visto che tutti quanti si riempiono la bocca di quote rosa, importanza data alle donne nei rispettivi partiti e blabla, ne prende una, le dà l’incarico e si mette in poltrona coi poppecorne a vedere M&G che le votano contro, e la base che in tempo zero dimentica tutte le belle parole sull’irrilevanza delle donne in politica.

    Mi piace

    • è come il femminicidio; un buon pretesto per fare qualche piagnisteo e strappare qualche concessione extra. D’altronde il problema è la mancanza di donne nelle stanze dei bottoni mica ai comandi di una betoniera…

      Piace a 1 persona

  2. Come risponderebbero in America: le skills sono un costrutto sociale che è il pilastro dell’oppressione patriarcale, l’unica cosa importante è la diversità, ovvero, che il prescelto non sia un maschio bianco eterosessuale, così è giusto che sia una donna a ricoprire tale incarico, poi chi sia e che qualifiche abbia non importa anzi, se appartenente alle minoranze obbresse!11!1 è anche meglio.

    Il tempo delle capacità è finito, quello delle resistenze [Resist!11!] va a gonfie vele, quindi smettetela di essere capacitivi ma siate resistivi!

    Piace a 2 people

  3. Ha tutta l’aria di essere un’operazione di convincimento del Presidente. Non mi sorprenderei se fino alla lettura di queste speculazioni non ci avesse pensato minimamente.

    Ad ogni modo, per quelli a cui sta in quel posto il PD sarebbe una goduria: sinistra ridotta ai minimi storici, e al tempo stesso primo senatore negro (non loro) e primo presidente del consiglio donna (non loro).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.