Errori di comunicazione

Stavo leggendo della stupidaggine sparata da Gene Gnocchi a di martedì. La sua, squallida, battuta è stata: “E’ un maiale femmina. Si chiama Claretta Petacci”(fonte)

Pochi messaggi fa scrivevo di come spesso la sinistra tenda a trasformare i suoi nemici vincenti in creature con poteri mitologici perché l’essere sconfitti da un dio, dio che per di più gioca sporco, è molto più consolante ed autoassolutorio che dover ammettere di aver fatto qualche cazzata di troppo.

Gene Gnocchi ha fatto un errore madornale di comunicazione; a che pro rinvangare il fascismo e lanciarsi in quello che il manzoni definì “codardo oltraggio?” Gli effetti della battuta saranno:

  • di far compattare l’estrema destra fornendogli in un piatto d’argento buoni motivi per fare un poco di vittimismo e puntare il dito contro chi fino a ieri faceva fuoco e fiamme contro gli haters e adesso tiene un imbarazzato silenzio.
  • disgustare un poco chi conosce la storia per quella che è e non il fumettone a base di buoni buonissimi contro cattivi cattivissimi vagamente ispirato alle vicende storiche che si sta cercando di narrare.
  • dare l’impressione di essere un vigliacco che fa pessimo umorismo sui morti.

E questo si traduce in voti che escono dalla fazione Gnocchi per prendere altre strade.

Purtroppo quello che unisce il csx è solo l’antifascismo di facciata ergo nessuno dirà a Gene: “guarda che hai detto una stronzata colossale” e quindi si prenderanno la nomea di coloro che son solo capaci di fare umorismo sui morti.

PS

La petacci era l’amante di mussolini. Sulle colpe di mussolini si è detto tanto e nessuno le nega. La petacci ha pagato il suo essere l’amante di mussolini; è morta e, imho, un sobrio silenzio sarebbe più opportuno di un pessimo umorismo. Il modo migliore per far tornare il fascismo è proprio il non volerlo consegnare alla storia ma trasformarlo in un satana contro il quale far coalizzare tutti i fedeli.

 

3 pensieri su “Errori di comunicazione

  1. Mah, Gene Gnocchi non mi pare sia mai stato un gran comunicatore.
    Ha avuto la fortuna di arrivare sulla scena quando l’umorismo aveva qualità infima e quindi chiunque sapesse strappare anche un mezzo sorriso forzato faceva la figura di Totò redivivo… ma non ha mai comunicato nulla.
    Quindi non c’è nessun errore di comunucazione: semplicemente uno che non ha mai avuto nulla da comunicare, continua a non avere nulla da comunicare.

    "Mi piace"

    • Anzi una cosa ha saputo comunicarla: essere tifoso dell’Inter.
      Temo che ciò abbia però solo contribuito alla cattiva immagine che ha oggi l’Inter 😉

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.