l’incidente di Goiània

L‘incidente nucleare avvenuto nella città di Goiània, Brasile è stato di uno dei più gravi incidenti nucleari capitati nel mondo. E’ stato classificato con un valore di 5 nella scala ines dell’agenzia ONU per l’energia atomica AIEA. Per intenderci gli unici incidenti più gravi di questo sono stati solo tre: chernobyl, fukushima, che son stati classificati di grado sette, e l’incidente di Kyštym, Unione Sovietica, classificato di grado sei.

Di grado cinque oltre goiània ci son stati, solo, l’incidente di Windscale, Regno Unito e l’incidente di Three Mile Island, Stati Uniti.

Brevemente cosa è successo? Che due persone hanno rubato, da un ex ospedale in dismissione, un apparato per la radioterapia, e per venderlo come “rottami” lo hanno smontato fino ad estrarre le capsule di “cesio 137” contenute al suo interno ed utilizzate per generare le radiazioni utilizzate per la radioterapia. La capsula ha poi viaggiato, insieme ai resti dell’apparato, fra diversi depositi di rottami.

Ciò causò una serie di contaminazioni radioattive e di vittime: circa 130.000 persone invasero gli ospedali. In circa 250 persone furono trovati, grazie all’uso di contatori Geiger, residui radioattivi sulla pelle. Alla fine, 20 persone mostrarono segni di sindrome acuta da avvelenamento da radiazioni rendendo necessario il trattamento richiesto. I decessi diretti furono 4.

Perché non se ne parla molto e perché non se ne è parlato per il SOX visto che si tratta di un incidente con caratteristiche molto, molto simili, a quello che teoricamente (ma molto molto molto teoricamente1) potrebbe capitare alla sorgente radioattiva usata per l’esperimento SOX?

Perché si tratta di un incidente “anomalo” riguardo agli altri elencati. Perché non riguarda una centrale nucleare od un sito di predisposizione del combustibile nucleare ma riguarda un uso civile ospedaliero del nucleare o meglio di una sorgente radioattiva utilizzata in ambito civile ospedaliero.

Causare fobie ingiustificate, per lucrarci sopra, riguardo ad  esperimenti che avvengono in laboratori la cui struttura ed il funzionamento interno è poco conosciuto è molti più facile, e redditivo, che causare fobie ingiustificate verso, ad esempio, i vaccini2 o gli ospedali.  Vedere una folla che chiede la chiusura del laboratorio del gran sasso in nome dell’assenza di rischio nucleare è molto più probabile di vedere una folla, che per lo stesso motivo, chiede la chiusura del reparto di radiologia e medicina nucleare dell’ospedale vicino a casa.

 


  1. un cilindro di lega di tungsteno, nichel e ferro con le pareti spesse 19 cm e dal peso di 2,5 tonnellate è un poco difficile da rubare nascondendoselo in tasca… 
  2. con molti medici antivax, l’ordine dei medici ci è andato con mano “pesante” arrivando anche all’espulsione. Espulsione che causa un danno economico evidente. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.