su vera sinistra, falsa sinistra ed il risultato delle elezioni politiche

Come spesso capita in Italia “la satira”, quella vera e non i volgari insulti contrabbandati come satira, è avanti nel leggere la realtà e descriverla correttamente.

Questa canzone parodia di Neri Marcorè, che imitava Ligabue, descrive benissimo il partito democratico di Veltroni ieri e di Renzi oggi; un pollaio ove la minoranza, ogni minoranza, vuole comandare e pretende di dettare legge a tutto il partito. Un pollaio ove la sconfitta non viene mai accettata e, nel caso, si portano avanti guerre intestine con tattiche di guerriglia urbana da vietcong.

Sorgente: In punta di ironia > NERI MARCORE’: CARO WALTER…

 

Bravo Walter, che grande partito
nuovo di zecca, più bello che mai
Caro Walter, con Bindi e Fassino
Rutelli e Parisi, che gioia sarà.
Tu lo sai che il leader non conta
che il primo che parla, c’ha ragione lui
Certo, Walter, è un gran bel pollaio
che sembra non smettere, smettere mai
Walterino hai voluto la bici
ma dove ti porta lo decide lei
Caro Walter, la festa è finita
dimentica Roma, Di Caprio e la Buy
Certe volte non so se sei buono
più ingenuo o coglione oppure ce fai
Certo adesso rifare un partito
coi vaffa di Grillo, mi sa che son guai
Non ti lasceranno solo
dentro il tuo piddì
non potrai più fare libri
fumetti o cd
Se le notti sono bianche
l’abitudine ce l’hai
per la crisi che s’apre
prima o poi
Ora Prodi ha una brutta ferita
che qualche Sircana disinfetterà
Caro Walter: Casini e Giordano
e Mussi alla porta ti ritroverai
la Binetti si sa che ti tien per le palle
un pò santa, un pò porca com’è
Certe notti ti mette il cilicio
e un pò ti fa male e un pò ti fa ben
E ci posson stare tutti
dentro ‘sto piddì
chiama pure Berlusconi
la moglie è già qui
Tutti i voti son buoni
solo se li danno a noi
Ci vediamo da Vespa
prima o poi
C’è troppa dicciiiiì
dentro ‘sto piddì
c’è troppo picciiii’
dentro ‘sto piddì
Tu lo sai che il leader non conta
che il primo che parla c’ha ragione lui
Certo, Walter, è un gran bel pollaio
che sembra non smettere, smettere mai
Non ti lasceranno solo
dentro il tuo piddì
non potrai più fare libri
fumetti o cd
Se le notti sono bianche
l’abitudine ce l’hai
ci vediamo da Bruno
prima o poi
C’è troppa dicciiii’
dentro ‘sto piddì
c’è troppo picciiii’
dentro ‘sto piddì
Annunci

3 pensieri su “su vera sinistra, falsa sinistra ed il risultato delle elezioni politiche

  1. da quando è uscito di scena Berlusca, nemico comune che teneva tutti gli “anti” uniti per mano, la sinistra paranza si è sfasciata trasformandosi in un formicaio di diseredati litigiosi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...