Aboliamo il 25 aprile (e le conseguenti patenti di superiorità morale)

Visto che oramai la festa della liberazione del 25 aprile è completamente snaturalizzata penso sia meglio abolirla del tutto. Oramai è solo la festa degli autonominatisi eredi dei partigiani che si arrogano il diritto di decidere cosa sia o non sia fascismo e di dare patenti di superiorità morale anche in spregio alla storia.

Piaccia o no l’italia è stata liberata dalle truppe angloamericane, non dai partigiani. I partigiani hanno aiutato, vero, hanno partecipato ed hanno combattuto anche loro, verissimo, però non ci sarebbero riusciti con le loro sole forze; bisogna avere l’onestà intellettuale di ammettere che il nazismo finì a causa delle sconfitte militari inferte dagli alleati e non solo grazie alla resistenza delle popolazioni.

Invece molti pensano che la liberazione sia stata grazie ai partigiani, oramai trasformati in supereroi. Supereroi che hanno passato ai loro autonominatisi eredi il compito di andare a raddrizzare tutti i torti contro i presunti “oppressi” del mondo.  Ed in nome di questa missione spuntano fuori le puntuali polemiche contro gli americani, la brigata ebraica etc. etc. perché disturbano la loro ingenua visione di “buoni contro cattivi”, perché ricordano che il nazismo venne sconfitto al prezzo di tanto sangue, bombe e carri armati e non da quattro persone con un mitra e due granate.

Cosa si dovrebbe festeggiare quindi il 25 aprile? Chi si sacrificò per liberare l’Italia dal nazifascismo oppure è la festa new age della solidarietà ai “boboli obbressi”? Beh se è la festa dei “boboli obbressi” sinceramente preferirei che venisse abolita o trasformata nella festa di primavera. Sia per mantenere intatta la memoria storica del dramma che fu la II guerra mondiale ed evitare che venga trasformata in un fumettone buoni vs cattivi1, dove la cattiveria dei cattivi giustifica qualsiasi azione dei buoni (e di riflesso dei loro autonominatisi eredi morali). Sia per evitare che i partigiani vengano “arruolati” e “strumentalizzati” da chi ha interesse a speculare sul loro sacrificio per bassi interessi di politichetta attuale. E soprattutto per far finire il vizio di molti di dare o revocare, in nome della resistenza,  patenti di superiorità morale che permettono da subito di capire se sei fra i buoni o fra i cattivi. Il dare patenti di superiorità morale, patenti che giustificavano tutto, era un vizio dei totalitarismi che i partigiani combattevano. Quando si parla dell’ironia della storia.


  1. luci ed ombre ci furono da tutte le parti, porcate ne fecero anche gli alleati. Però bisogna avere la maturità di capire il periodo ed il momento; misurare le azioni di allora con il metro di oggi è sbagliato. 
Annunci

2 pensieri su “Aboliamo il 25 aprile (e le conseguenti patenti di superiorità morale)

  1. La festa della liberazione che diventa una festa della bugia…
    Ben poca liberazione se la menzogna governa. Mistificare la storia non è bene. Osannare la mistificazione ancora peggio.
    A rischio di sembrare detentore di una superiorità morale.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...