Giustizia e politica

Uno dei problemi dell’Italia dalla fine della I repubblica in poi è l’uso del potere giudiziario come surrogato e sostitutivo della politica. Cosa profondamente sbagliata; in uno stato moderno i tre poteri: Giudiziario, Legislativo ed Esecutivo devono limitarsi e controllarsi a vicenda, quando il governo si mette a legiferare, i giudici a governare ed il parlamento a celebrare processi succedono colossali porcate e pasticci. Purtroppo uno dei colossali errori italiani è stato proprio l’uso della “giustizia” come sostitutivo della politica; visto che a Berlusconi una sinistra e un csx allo sbando e dilaniato da troppe contraddizioni interne non riusciva ad opporre una efficace azione politica ha abdicato e lasciato che fosse la magistratura, o meglio certi magistrati politicizzati, a fare opposizione.

E adesso, con la vicenda CONSIP, penso sia arrivato il conto delle tante porcherie volute dalla politica e fatte da certi magistrati convinti di essere dei giustizieri alla giudice Dredd invece che dei tizi che devono dimostrare o decidere di ragioni e torti. Se fino ad adesso non si è intervenuti per fermare l’andazzo è perché alcune parti politiche, sopratutto quelle che la menavano con la storia inquisito uguale colpevole, erano pronte a prostrarsi in nome de “il nemico del mio nemico (politico) è mio amico”.

Peccato che dopo venti e passa anni di onestà, inchieste roboanti finite nel nulla, processi in cui il verdetto mediatico di condanna lanciato dai media immediatamente dopo l’emissione dell’avviso di garanzia è stato smentito dal verdetto “reale” della magistratura, oramai l’inchiesta scandalo si sta rivelando essere un arma sempre più spuntata e sempre più incapace di spostare un voto che uno. Forse è la volta buona che la politica riprenda la sua posizione e risolva il problema, politico, dello stato della giustizia in italia.

Qaunto successo con il consip è grave; ci vorrebbe una commissione di inchiesta parlamentare, commissione che ha gli stessi poteri dell’autorità giudiziaria, per indagare, come prevede la costituzione. Imho se ne vedranno delle belle.

Annunci

2 pensieri su “Giustizia e politica

  1. Ne vederemo delle belle anche perche la qualità media dei politici del 2017 è un infinitesimo di quella dei politici che hanno sostituito.
    senza voler rivalutare troppo i politici di allora,ma davvero li fanno sembrare giganti…

    Liked by 1 persona

  2. Vedere la peggio feccia manettara diventare garantista in nome del capo è un qualcosa di divertentissimo. Immagino le grasse risate che si stanno facendo dalle parti di Arcore…
    Eh sì. Devo dire che lo psicodramma della sinistra ci sta dando grandi soddisfazioni….e le primarie sono appena iniziate!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...