Lettera ai sindacalisti della libertà assoluta – ovvero contro la bufalizzazione della nostra cultura

Gli SLA non lottano per la libertà di parola; essere per la libertà di parola significa anche il voler tollerare, in suo nome, che anche gli altri utilizzino tale libertà per dire cose che non ci trovano assolutamente d’accordo. Gli SLA invece lottano perché le loro opinioni, in nome di una malintesissima uguaglianza, abbiano lo stesso valore dell’opinione di un insigne scienziato, che le loro strampalate opinioni siano uguali, come peso e valore, a fatti scientifici acclarati. Il caso della senatrice Blundo e della “magnitudo ribassata” è un caso da manuale; quello che offende è il sentirsi dire: stai dicendo un mare di cazzate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.