multi idiozia

Puntualmente durante le feste saltano fuori gli intelligenti che, in nome di un malinteso ed idiota, multiculturalismo negano la storia e la cultura italiana. Come capitato a brescia

Sorgente: Brescia, via Gesù da Merry Christmas. Salvini: “Follia” e pubblica numero della scuola – Il Fatto Quotidiano

Il taglio dalla scaletta dei canti di Natale di Merry Christmas con la citazione diretta di Gesù, deciso dalla preside della scuola elementare di Pontevico (Brescia), ha innescato l’ennesima polemica da parte del segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, che sui social ha invitato a “complimentarsi” con la preside Paola Bellini e a “farle gli auguri di Natale” pubblicando il numero di telefono dell’istituto. (…)

La scelta di sostituire nel brano tutti i versi “canta perché è nato Gesù” con “canta perché è festa per te” è stata motivata dalla dirigente scolastica con l’intenzione di promuovere una educazione interculturale. “L’uguaglianza è un obiettivo che deve essere difeso. Nelle nostre scuole sono appesi crocifissi, immagini della Vergine Maria e si mandano gli alunni cattolici a incontri di preghiera, in collaborazione con la parrocchia. Nella nostra scuola non si nega alcuna tradizione né religione, ma si garantisce il diritto di ognuno al rispetto della persona e delle sue peculiarità” si legge in una nota. E a ilfattoquotidiano.it chiarisce: “Non è la festa di Natale quella che abbiamo organizzato. Si tratta di uno spettacolo che fa parte di un progetto di propedeutica musicale”.

Sinceramente, penso che la dirigente abbia fatto una stupidaggine. Multiculturalismo non significa negare la propria tradizione in nome di un malinteso rispetto verso gli altri; significa una tolleranza reciproca. Nota bene: reciproca in quanto non ci può essere tolleranza verso gli intolleranti. L’azione della dirigente, pur con tutte le buone intenzioni del mondo è una grandissima stupidaggine e la “pezza” messa è peggiore del buco.

  1. Se cancelli i riferimenti alla religione “cristiana” e “cattolica” dalle canzoncine per non offendere la sensibilità di chi non è “cattolico”, poi, domani, con che faccia rispondi a chi chiede di vietare il velo (nota bene il velo che copre solo i capelli e non il volto, non il burqa, già vietato da legge dello stato italiano la cui ratio è vietare che per strada girino, salvo casi particolari, persone non identificabili) “per non offendere la sensibilità di chi non è musulmano”?
  2. Usare la sensibilità “verso gli altri” per queste stupidaggini significa additarle come responsabili di genialate partorite da altri. Con risultati opposti rispetto alle buone intenzioni iniziali, e magari a loro del verso che riguarda Gesù poco importa.
  3. Se fai passare l’idea di dover rispettare tutte le seghe mentali di chiunque poi non scandalizzarti se il padre del piccolo Adolf Benito pretende rispetto per il “culto del Duce”, culto ove il Duce è il messia venuto a redimere il mondo ed è stato ingiustamente ucciso dalle forze del male. E, in nome del rispetto delle proprie credenze, pretende che non si celebri alcunché il 27 gennaio o il 25 aprile.
  4. Ripeto: la tolleranza deve essere reciproca; chi non sopporta che gli altri cantino “è nato Gesù” poi non rompa le palle se gli altri non sopportano alcuni aspetti delle sue credenze e pretendono che lui le autocensuri nel nome del rispetto verso gli altri.
  5. Non si vuole celebrale il natale o lo si vuole sostituire con la festa del “sol invictus” o la sagra del grande cetriolo? Benissimo, lo si faccia, però si abbia il coraggio di ammetterlo apertamente invece di cercare pretesti in un farlocco e malinteso multiculturalismo che in realtà è solo un a-culturalismo amorfo.

 

Annunci

4 pensieri su “multi idiozia

  1. Tutti gli anni c’è qualcuno che ci casca. Le cose sono due: non volete festeggiare il Natale? Non fatelo, ditelo chiaramente e fine. Ma se lo festeggiate dovete dire anche il PERCHE’. Perché in Italia si festeggia il Natale? Farebbe bene ripassarlo anche a noi, credenti e non, e non fa di sicuro male saperlo a chi in Italia è ospite. Perché mai dovrebbe essere una offesa per chi non è cristiano? Ma se anche la vivessero così, sarebbero liberissimi di tenersi i bambini a casa, quel giorno. Se non altro, fatelo per non far brandire a Salvini il crocefisso, che è quanto di più osceno si possa vedere!

    Mi piace

    • Infatti; non mi piace quando il crocefisso, che è un simbolo religioso della religione cristiana, viene usato come il gagliardetto di una squadra di calcio. Ma sopporto ancora di meno quelli che vogliono diffondere “tolleranza” facendo gli intolleranti verso sé stessi.

      Liked by 1 persona

  2. Ripeto: la tolleranza deve essere reciproca; chi non sopporta che gli altri cantino “è nato Gesù” poi non rompa le palle se gli altri non sopportano alcuni aspetti delle sue credenze e pretendono che lui le autocensuri nel nome del rispetto verso gli altri.

    Non ho avuto molte esperienze in merito, ma la sensazione è che questi presidi siano “più realisti del re”, ovvero facciano cose che neanche ai mussulmani stanno bene, anche per il clima che poi si genera. Per dirti, nel mio paesello per qualche anno ha abitato una famiglia pachistana di religione mussulmana (non iper-osservante, ma facevano il ramadan, e la signora non usciva di casa se non accompagnata da marito o figli, oppure tra sole donne), e il ragazzo che andava alle medie faceva regolarmente il Re magio negro (che non era proprio nero, ma tant’è), partecipando anche alla Messa senza nessun problema.

    Quindi, boh, temo che le motivazioni vere siano altre, magari anti-clericalismo o chissà cosa…

    Mi piace

    • Ti do perfettamente ragione; spesso azioni simili invece di agevolare gli immigrati, li mettono in imbarazzo perché li fanno apparire come rompi@@, e, magari della vicenda “è nato Tizio, è nato Caio” non gli interessa nulla.
      Come si dice: la strada dell’inferno è lastricata di ottime intenzioni.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...