“Chi scrive ‘un altro presidente del Consiglio non eletto’ vada a Scienze delle Piadine”: il post del prof universitario – Il Fatto Quotidiano

Guido Saraceni, professore associato in Filosofia del diritto all’Università di Teramo, si rivolge agli studenti di diritto costituzionale che su Facebook contestano l’arrivo di Gentiloni – dopo Renzi e Letta – a Palazzo Chigi: “La Costituzione stabilisce in maniera chiara e inequivocabile che spetta al presidente della Repubblica nominare il presidente del Consiglio. Punto”

“Avviso agli studenti di Diritto Costituzionale. Chi tra di voi avesse pubblicato sulla propria bacheca la frase ‘un altro presidente del Consiglio non eletto dal popolo’ – o altre aberrazioni equivalenti – è pregato di chiudere per sempre l’account Facebook, onde evitare di cagionare danni a cose o persone, di abbandonare per sempre la Facoltà di Giurisprudenza e iscriversi a Scienze delle Piadine al Prosciutto presso l’Università della Vita. Andiamo male, ragazzi. Molto, molto male”. Così ha scritto sulla sua pagina Facebook – dove lo seguono in più di 40mila  – Guido Saraceni, professore associato in Filosofia del diritto all’Università di Teramo, noto per le riflessioni anti-retoriche e gli aforismi affilati e demistificanti che dispensa sui social e sul suo blog personale.

Sorgente: “Chi scrive ‘un altro presidente del Consiglio non eletto’ vada a Scienze delle Piadine”: il post del prof universitario – Il Fatto Quotidiano

Che aggiungere? Che molti la costituzione non hanno mai provato a leggerla e parlano per sentito dire, cosa abbastanza grave, oppure l’hanno letta e non hanno capito nulla e ripetono a pappagallo quattro slogan detti dai “referenti politici”, cosa, imho, ancora più grave.
Penso che la stima di un 43% di analfabeti funzionali in italia fatta dall’OCSE sia stata una stima mostruosamente ottimista. Forse più che dei corsi di gender informatico equosolidale kmZero sarebbe opportuno che la scuola desse priorità a “lettura e comprensione del testo”, “saper far di conto”, “le basi dell’educazione civica”.

PS

il caso di maggioranza moralmente illegittima non è previsto dalla costituzione, la costituzione pone come sovrano il parlamento e non prevede, per i parlamentari, alcun vincolo di mandato. Questo dice la norma, punto. Il resto son solo sofismi per cercare di rigirare la frittata.

Annunci

5 pensieri su ““Chi scrive ‘un altro presidente del Consiglio non eletto’ vada a Scienze delle Piadine”: il post del prof universitario – Il Fatto Quotidiano

  1. “Forse più che dei corsi di gender informatico equosolidale kmZero sarebbe opportuno che la scuola desse priorità a “lettura e comprensione del testo”, “saper far di conto”, “le basi dell’educazione civica”.”

    Inutile. Arriverà il solito sindacalista della sragione a dire che c’è il gomblotto degli insegnanti di educazione civica e che la costituzione vera viaggia a Km0.

    Liked by 2 people

  2. c’è materiale anche nei commenti al post in questione che danno l’idea, anche per chi capisce cosa c’è scritto, di una maturità cerebrale raggiunta alle calende greche.

    Mi piace

      • si,appunto,lettere in cui si conferma che si vota per desideri pretendendo che questi si conformino alla realtà,che in quanto tale tende ad ignorare presunte intenzioni degli elettori(infatti chi può arrogarsi il diritto di interpretare le intenzioni di chi ha votato no,tra cui c’erano sicuramente persone che nn volevano la riforma senza per questo voler andare ad elezioni)per attenersi alle regole,che non condivido per altro,ma quelle sono.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...