PER ORA IN GERMANIA (1)

Molto interessante però, imho, il negare i principi dello stato liberale per fermare la sharia non è a sua volta un fare vincere la tirannide?
I problemi che solleva l’articolo son molti, e molto delicati.

ilblogdibarbara

Domani sull’intero pianeta

L’articolo è lungo, ma vale la pena di leggerlo, perché difficilmente queste cose arrivano ai mass media. E bisogna conoscerle, invece.

La Germania si sottomette alla legge della Sharia
Un tribunale tedesco ha stabilito che sette islamisti che avevano formato una ronda per far rispettare la sharia per le strade di Wuppertal non hanno violato le leggi tedesche e hanno semplicemente esercitato il loro diritto alla libertà di parola. Questa sentenza, che di fatto legittima la legge della sharia in Germania, è solo un esempio di un crescente numero di casi giudiziari in cui i tribunali tedeschi – intenzionalmente o meno – promuovono la creazione nel paese di un sistema giuridico parallelo basato sulla legge islamica. Nel settembre del 2014, l’autoproclamata “polizia della sharia” suscitò lo sdegno dell’opinione pubblica distribuendo volantini gialli in cui si annunciava la costituzione di una “zona controllata dalla sharia” a Elberfeld, un…

View original post 2.249 altre parole

Annunci

2 pensieri su “PER ORA IN GERMANIA (1)

  1. Non sono d’accordo, quei giudici non hanno rispettato,i principi dello stato liberale,hanno introdotto il multiculturalismo tra essi ed hanno piegato,attenendosi ad alcune leggi ma ignorandone altre,l’ordinamento ad un principio altro aggiunto “per consuetudine” culturale.

    Mi piace

    • Ho visto gli articoli originali; in realtà è leggermente diverso da come lo raccontano. Ad esempio il divorzio “iraniano”. A quanto pare i coniugi erano regolarmente sposati in iran ed hanno deciso di comune accordo di divorziare secondo le leggi iraniane. La corte tedesca ha applicato correttamente i principi del diritto privato internazionale riconoscendo la validità dell’atto stipulato in iran secondo la legge iraniana.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...