Chi ha eletto virginia raggi?

Stavo vedendo del pasticciaccio di Roma, e, nelle discussioni, è saltato fuori il contratto firmato dalla Raggi e dai candidati del movimento (qui una copia scaricata da: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/roma/codice_comportamento_M5SRoma.pdf. Contratto che prevede una penale di 150K euro di multa e dimissioni immediate se chiesto dal direttorio.

Ciascun candidato si dichiara consapevole che la violazione di detti principi comporta l’impegno etico alle dimissioni dell’eletto dalla carica ricoperta e/o il ritiro dell’uso del simbolo e l’espulsione dal M5S e che pertanto a seguito di una eventuale violazione di quanto contenuto nel presente Codice, il M5S subira’ un grave danno alla propria immagine,che in relazione all’importanza della competizione elettorale, si quantifica in almeno Euro 150.000.

Ci son due spunti interessanti: il risarcimento di 150K euro è legittimo? L’altro è l’impegno etico alle dimissioni; nessuno, salvo pochi casi precisi previsti dalla legge, può imporre a chi viene eletto ad una carica elettiva di doversi dimettere. Per molti grillini la giustificazione di tale impegno è che le persone non hanno votato la persona virginia raggi ma il movimento a 5 stelle e quindi la legittimità della raggi come sindaco di roma non deriverebbe dalla sua elezione da parte degli elettori ma dall’essere stata scelta dal moVimento e dalla vittoria del moVimento nelle elezioni comunali.

Non è una questione di poco conto ma apre molti spunti di discussione interessanti sul rapporto fra elettori, eletti e partiti. Quanto deve pesare la persona e quanto il partito? Terra terra, se il pacchetto di voti è del partito e non della persona allora è giusto che il partito possa cambiare il suo portavoce. Come capita nel caso delle società per azioni: l’azionista nomina, per presenziare alle assemblee, la persona che più gli aggrada e le da mandato di votare per il proprio pacchetto di azioni. E il delegato può essere cambiato come e quando si vuole. Il delegato è legittimato dal pacchetto di azioni dell’azionista. Di contro invece se i voti li ha presi la persona, il sindaco viene eletto direttamente, non viene nominato dal partito dopo le elezioni, la persona è legittimata dagli elettori non dal partito; il che significa poter legittimamente mandarlo a cagare e continuare a governare, se non viene sfiduciata dal consiglio, nonostante gli strepiti del partito.

La prima questione quindi è: chi ha legittimato la Raggi come sindaco? Ovviamente è impossibile sapere se Tizio ha votato Virginia Raggi perché voleva votare il moVimento e avrebbe votato anche Renzi se candidato per gli stellini, o se ha votato la Raggi perché convinto da lei. Però siccome si vota il sindaco direttamente e non il partito che poi, se vince le elezioni, indicherà il sindaco direi che son stati gli elettori a legittimare la Raggi ergo la pretesa delle dimissioni è sbagliata.

A margine, tornare ai partiti che contano i voti e poi decidono come dividersi incarichi e poltrone nominando chi deve occuparle significa tornare alla classica partitocrazia dell’epoca democristiana. Un clamoroso ritorno al passato per un partito che voleva essere il nuovo.

La seconda questione è un eventuale recall; dal codice etico

c) Il Sindaco, ciascun Assessore e ciascun consigliere sarà ritenuto gravemente inadempiente laddove,
secondo il principio della democrazia diretta, detto “recall”, già applicato negli Stati Uniti: i) almeno 500
iscritti al MoVimento 5 Stelle alla data del 31/12/2014, residenti in Roma e nelle zone sotto la competenza
territoriale di Roma Capitale, abbiano motivatamente proposto di dichiararlo gravemente
inadempiente; ii) la proposta sia stata approvata mediante votazione in rete a maggioranza dagli iscritti al
MoVimento 5 Stelle al 30/6/2015 residenti in Roma e nelle zone sotto la competenza territoriale di Roma
Capitale.

vale quanto scrissi qui sul recall degli onorevoli

Si potrebbe avanzare l’obiezione che il recall non debba essere deciso da tutti gli elettori ma solo dagli attivisti iscritti, ma in questo caso casca l’asino: chi garantisce che Tizio sia stato eletto solo dai voti degli attivisti, attivisti che magari sono 100 e i voti di tizio 1.000? minimo sarebbe opportuno che si pronunciasse chiunque l’abbia votato ma, per ovvi motivi, è impossibile sapere chi ha votato chi.

Perché Beppe dovrebbe decidere del mio voto?

La terza invece è la prova provata che uno vale uno, e gli alti un cazzo…

b) Il Sindaco, ciascun Assessore e ciascun consigliere assume altresì l’impegno etico di dimettersi qualora sia ritenuto inadempiente al presente codice di comportamento, al rispetto delle sue regole e dei suoi principi e all’impegno assunto al momento della presentazione della candidatura nei confronti degli iscritti al M5S, con decisione assunta da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio o dagli iscritti M5S mediante consultazione online. 

Chi garantisce la correttezza e la validità delle votazioni on line? come è possibile fare una riconta? come si può provare che i voti non siano dovuti a bot o a giochini con i database? Se il sindaco deve governare come dice Beppe allora sarebbe più corretto che Beppe si candidasse, prendesse lui i voti e ci mettesse direttamente faccia e culo invece di governare, lui, per interposta persona.

Ultima questione il risarcimento, sarei proprio curioso di sapere quanto sia costituzionale un contratto in cui un eletto si impegna a votare come deciso dai capoccia del (non) partito, decisioni prese non si capisce come o con quali sistemi democratici interni, pena il dover risarcire il partito con 150K euro.

La Taverna aveva ragione; Roma è stata un trappolone per far esplodere tutte le contraddizioni dei grillini e mostrare come la loro idea pasticciata di politica, un mix di infantile idealismo e discorsi “de panza” porti al disastro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...