Considerazioni sul burkini. E non è roba da bar.

allegrofurioso

Se siete stati ad ascoltarli con attenzione, gli argomenti di chi si oppone alla recente serie di ordinanze di sindaci francesi in materia di abbigliamento femminile nei luoghi di balneazione, sono i seguenti [tra parentesi quadre ed in corsivo i miei commenti, viscerali e “da bar“]:

Il burkini non è un ostacolo alla sicurezza. [Nemmeno il nudo integrale, eppure non è consentito ovunque].
Ogni donna deve essere libera di vestirsi come le pare. [Ma non di svestirsi: difatti il nudo integrale è permesso solamente in certe aree].
Andare in spiaggia con il burkini non è integralismo. Anzi il burkini permette alle donne musulmane di vivere come tutte le altre, ma senza trasgredire le regole della loro religione [Fino ad adesso tutte queste donne musulmane hanno vissuto nel peccato e noi non lo sapevamo].
Se viene proibito il burkini poi staranno a casa e

View original post 658 altre parole

Annunci

6 pensieri su “Considerazioni sul burkini. E non è roba da bar.

  1. Quando pensavi che zanardo non stesse scrivendo un articolo su adolf ton*** e invece era per l’ennesima volta un post che commentava roba di adolf eichton***

    (commento parzialmente censurato per privacy)

    Mi piace

  2. Da un altro punto di vista, però, la polizia che va in spiaggia a determinare se sei vestito “nel modo giusto”, suona decisamente come un qualcosa che ti aspetti in Siria o in Iran.

    Il confronto con il nudo integrale è una cosa totalmente ritardata, perché il nudo integrale è vietato ovunque, non solo in spiaggia.

    Mi piace

    • Mah, come avevo già scritto in messaggi precedenti il divieto di burkini è aggirabile facilmente, e se la tipa indossasse una muta con cappuccio e un pareo leggero sopra la muta? L’unica discriminante nel vestire può essere: genitali coperti/scoperti o viso coperto/scoperto* senza farsi pippe mentali se il viso è coperto da un burqa, da un passamontagna o dalla maschera di berlusconi. Il viso coperto è vietato e quindi, indipendentemente da cosa usi per coprirlo e dai motivi per cui te lo copri, stai a viso scoperto.

      *la legge italiana è chiara: senza giustificato motivo è vietato stare a viso coperto.

      Mi piace

      • il “facilmente aggirabile” è una cosa tutta italiana. c’è una legge, è facilmente aggirabile, allora va bene.
        però no, non va bene. se vieti il burkini allora devi vietare la muta. perché, appunto, non sono significativamente diversi. e se voglio andare in spiaggia in tuta da ginnastica? se non vieti né la muta né la tuta da ginnastica devi darmi una bella spiegazione sul perché.

        Mi piace

  3. Come ho scritto altrove, dire che anche il nudo integrale non è un ostacolo alla sicurezza però non è consentito ovunque non è un argomento da bar, è un argomento del cazzo.
    Non intendo entrare nel merito se sia giusto o no vietarlo, ma quando ho visto le foto della donna sulla spiaggia di Nizza obbligata dalla polizia a spogliarsi, mi sono sentita i crampi allo stomaco: QUESTA È VIOLENZA PURA!

    Mi piace

    • Concordo. Con la questione burkini in francia si son lanciati a corpo morto dalla ragione al torto. E due stronzate contrapposte (divieto di burkini, obbligo di burkini) non sono una ragione, rimangono due stronzate.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...