Sul presunto rapitore in libertà

Non stimo particolarmente la magistratura italiana e l’anm, troppe cavolate fatte come ad esempio i casi xylella o indegni balletti assolto-colpevole, come nei casi Knox o Garlasco e con l’ANM che invece di ammettere le colpe cercava di proteggere e controbattere anche quando, sinceramente, la difesa delle cavolate fatte dai magistrati oscillava fra l’osceno e il patetico.

Però, per onestà intellettuale, devo ammettere che ha ragione sulla vicenda dell’indiano presunto rapitore e rimesso in libertà. Ha ragione perché è compito del magistrato valutare gli indizi e decidere se sia o meno il caso di incarcerare, non la canea urlante del bobolo che non sa nulla a parte il colpevole e che chiede il linciaggio sulla pubblica piazza. Sta al giudice, che conosce tutte le carte processuali e tutte le testimonianze originali dei testimoni, valutare. Non spetta alla canea urlante in piazza farlo sulla base di notizie vaghe e frammentarie pubblicate dai media. Come nel caso di doina matei, considero la giustizia di piazza del bobolo una barbarie indegna di uno stato civile. Qui F. Facci spiega bene la vicenda e si scusa, comportamento anomalo, per aver lanciato la notizia travisando la vicenda.

Un ultima riflessione: se comunque si è arrivati a questo punto è anche a causa di certi magistrati che, invece di presentarsi come i tizi che dovevano decidere al processo ragioni o torti si son presentati come i “moralizzatori” e i novelli giudice dredd, ed a causa di certi giornalisti e certi giornali che per attrarre qualche click in più fraintendono maliziosamente l’impossibile e vanno a stuzzicare la peggior pancia della ggggente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...