i miei due cent sul burkini

Stavo leggendo le varie polemiche sul burkini, le suore etc. etc.

Sinceramente penso che si stia prendendo una colossale cantonata a proibire il burkini per “opporsi ideologicamente” all’islam. I motivi per me sono i seguenti:

Primo: la norma è facilmente aggirabile; se invece del burkini la tizia indossasse una normale muta o mutino con cappuccio e un pareo? proibiamo le mute in spiaggia?  e poi, vietiamo l’accesso in spiaggia anche alle suore? e se Amina indossa un crocefisso sopra il burkini che facciamo? Ci si sta infilando in un ginepraio.

Seconda cosa: la contrapposizione ideologica la ottieni contrastando l’ideologia e non di certo negando la tua solo per fare i dispetti.  In italia si è liberi di vestirsi come pare tranne in pochi e sporadici casi:

  1. Vestirsi da fascista o nazista per fare apologia di fascismo e nazismo. Se non faccio apologia di nazismo, perché magari recito la parte di un ufficiale SS in un opera teatrale ambientata nella II guerra mondiale, la divisa da ufficiale delle SS la posso indossare tranquillamente senza che ciò sia reato.
  2. Il vestito può trarre in inganno le persone. Ecco perché senza giustificato motivo io che non son carabiniere o medico, non posso andare in giro con la divisa da carabiniere o vestito come un medico ospedaliero con magari un cartellino di riconoscimento falso. Se ad esempio sto interpretando a teatro la parte del carabiniere, o partecipo come figurante alla sfilata di carnevale, invece la divisa la posso indossare tranquillamente.
  3. Vestiti contrari alla pubblica decenza.

Questo dice la legge italiana. Non vedo l’esigenza di aggiugerci il burquini ai divieti, divieto che poi genera fondate proteste di discriminazione. Piaccia o no la religione, fino a quando si rimane nell’ambito della legge, è libera. La mia religione mi impone di girare con uno scolapasta in testa? siccome non è proibito io son libero di farlo tanto quanto don filippo di girare con un crocefisso al collo.

Terzo: scrivere leggi pasticciate e incostituzionali per infantili ripicche significa svilire la legge, un poco come avviene con i limiti di velocità messi “a cazzo”(1), alla fine la gente gli ignora alla grande perché non ne capisce il senso. Il brutto è che magari ignora anche il limite che invece un senso lo ha, messo perché c’è una reale situazione di rischio. Scrivere leggi cretine e demenziali è il modo migliore per abituare e giustificare la gente ad aggirarle e ad interpretarle liberamente.

Quarto. Il burqa e il nibaq son vietati perché la legge già vieta di girare, senza giustificato motivo, a volto coperto. Basta dire che l’imposizione religiosa non è un giustificato motivo per derogare alla legge civile.

Ultimo ma non meno importante: per contrapporsi ideologicamente più che vietare il burkini è meglio iniziare a far rispettare le norme italiane sulla parità fra uomo e donna. I fondi destinati alle donne versarli ad un conto corrente intestato alla donna, picchiare duro su chi fa casino perché pretende che la moglie, all’ospedale, sia assistita e visitata solo da donne… Quella è contrapposizione ideologica non un divieto farlocco che lascia il tempo che trova. Vietare il burkini per contrapporsi all’islam sarebbe stato come limitarsi a vietare le stelle a cinque punte per  lottare contro le BR.

(1) Spesso cartelli di cantiere dimenticati. In una statale nel sud sardegna, la SS 195, c’era in un tratto a due corsie per senso di marcia con spartitraffico centrale e corsia di emergenza, un limite di 30Km/h. Logico che lo ignori. Il brutto è che poi molti ignoravano anche i limiti nel successivo tratto litoraneo a due corsie senza spartitraffico centrale. Era una strada dove capitavano molti incidenti.

Annunci

Un pensiero su “i miei due cent sul burkini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...