Il petrolio? Bevetevelo! 

Nulla da aggiungere all’articolo. Pienamente condivisibile. Nei commenti ricordo anche io il mantra: le rinnovabili sono immuni da corruzione, petrolio, gas invece…
Purtroppo no, se esiste flusso di denaro esiste possibilità di corruzione.

L'OTTIMISTA

Ma che paese e’ questo? Gongolano i No Triv e chi li sostiene. Mostrando dove si vuole arrivare: fermare le estrazioni petrolifere ovunque, dappertutto e non solo, come dicevano gli ipocrtiti che sostengono i No Triv, entro le 12 miglia dalle coste, in mare. In uno Stato civile e mentalmente stabile uno distingue tra quello che e’ reato e quello che reato non e’. Tra quello che e’ un atto scellerato, inopportuno e stupido di un ministro, tale da richiedere subito le dimissioni, e un ‘opera, nel nostro caso il progetto Tempa Rossa, che e’ legittima e perseguita dai suoi proponenti rispettando le procedure legali, istituzionali, ambientali. Qui da noi, invece, tutto si confonde. E tutto viene strumentalizzato a fini meschini, politici e di partito: se un ministro sbaglia vuol dire che il progetto di Tempa Rossa e’ sbagliato e da fermare”. Ecco la logica italiana. Ma che logica e’?…

View original post 807 altre parole

Annunci

Un pensiero su “Il petrolio? Bevetevelo! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...