il figlio del compagno del compagno vendola

Alcune riflessioni sparse sulla vicenda:

-> il bambino è un innocente e non ha alcuna colpa delle decisioni prese da tutti gli altri attori nella vicenda.

-> il comunista ecologista che, con il compagno acquistano in california (USA) un bambino grazie all’utero in affitto al modico prezzo, secondo quanto riportano alcuni giornali, di 130.000 dollari, credo mostri impietosamente come il comunismo oramai si sia anche esso involuto nel movimento specializzato nel verniciare di idealismo i capricci per contrabbandarli come diritti.

->la legge italiana vieta pratiche come l’utero in affitto. Mi aspetterei da un importante uomo politico italiano, soprattutto della fazione che spaccava le balle con la legalità tre volte al giorno, che rispettasse le leggi italiane e, nel caso cercasse democraticamente di cambiarle, invece di aggirarle. Altrimenti non si è per la legalità ma si usava, per convenienza, la legge come clava.

->Molti commenti “pro vendola” dicono che il bambino sicuramente sarà amato ed è fortunato ad avere un padre colto come vendola. Sinceramente non capisco cosa c’entri la cultura con l’essere o meno buoni genitori e poi la storia dell’essere amato… le coppie che negli anni ’80 e ’90 andavano in russia a comprare bambini per poi farli passare come propri lo facevano per darli in pasto al pitbull di casa?

->La religione laica dell'”ammmore”,  che giustifica qualunque cosa fatta in suo nome, fosse anche il diritto di ogni uomo di non essere oggetto di compravendita, mi nausea. E’ solo una foglia di fico per coprire capricci e desiderio di fare i propri porci comodi sempre e comunque.

-> La “stepchild adoption” non c’entra nulla con l’utero in affitto così come la pornografia non c’entra nulla con il sesso.

5 pensieri su “il figlio del compagno del compagno vendola

  1. Quando un’azienda “elude” il fisco tutti a stracciarsi le vesti, ma eludi una legge fondata su un principio etico e tutti se ne sbattono le balle 😀

    "Mi piace"

  2. A me più che comunista in questa vicenda sembra un borghesuccio con bisogno di maternità; sospetto che tutta la sua ultima parte di carriera politica sia stata orientata a questo passo; e proprio questo atto conferma la mia convinzione che la stepchild adoption è il sistema per legalizzare gli uteri in affitto. Solo per chi ha i soldi, ovvio. Detto ciò, staremo a vedere che succederà appena rimetteranno piede in Italia… credo niente, perché il bambino ha cittadinanza americana, e non si potrà rendere adottabile, come sarebbe giusto a norma di legge. Sarà amato e crescerà, non ho dubbi: ma i bambini crescono anche senza ed a volte nonostante i genitori.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.