Processo alla scienza (di nuovo)

Come disintegrare un paese intero in pochi, semplici passaggi.

Facile da ripetere, provata efficacia, astenersi perditempo e scienziati.
[Kurdt]

Stavo leggendo un interessante articolo di Kurdt sulla vicenda degli ulivi pugliesi e degli ultimi avvisi di garanzia mandati.
Imho come nel caso del terremoto dell’Aquila ho l’impressione che la magistratura, più che cercare torti e ragioni, partecipi a cacce all’eretico per dare un capro espiatorio al bobolo, nella migliore tradizione della giustizia di “pancia”. E questo a me, oltre a non piacere molto, ricorda tanto i casi di Stamina e del processo ai sismologi per il terremoto dell’Aquila.

Annunci

Un pensiero su “Processo alla scienza (di nuovo)

  1. Anche io ho pensato subito agli stessi casi, con l’aggravante che questa volta l’interruzione della quarantena può provocare una vera e propria catastrofe.
    Una seria riforma della Giustizia ormai non si può più rimandare, secondo me.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...