Giovane writer nostrano a fette…

dal link presente nell’articolo:

Sulla sciagura c’è già una presa di posizione del Codacons che in un comunicato denuncia come “le istituzioni siano incapaci di fermare il fenomeno dei writer: questa è una morte annunciata”

Ennesima prova di come la colpa deve essere sempre del capro espiatorio di turno come la società o le istituzioni e non di chi ha avuto il comportamento poco accorto. Non ci si accorge che a furia di deresponsabilizzare si finisce ad incentivare incoscienza e stupidità. Spiace per il ragazzo ma chi si è messo in una situazione di rischio è stato, in primo luogo, lui stesso.

We Neanderthal

… oh diavolo, non riesco a resistere, lo so, lo so per certo che qualcuno mi scriverà furente dandomi dell’insensibile bastardo, ma amen, non è una novità…

Un giovane di 20 anni lombardo, writer per passione, la scorsa notte è morto frantumato da un treno merci in corsa mentre lui stava imbrattando la stazione di Arona con alcuni amici.

FINALMENTE !!!

Ma cazzo, doveva proprio cascarci il morto per puntare i riflettori su queste assurdità?
Cos’è, arte mettere una tag?
Son pronto a scommettere che il 90% delle persone dirà che si tratta si di una tragedia si, ma si metterà il focus sul povero ragazzo e non sulla bravata del cazzo che stava facendo a suo rischio e pericolo.
NO, io non ci stò, per me se l’è solo cercata, da 20nne maggiorenne e vaccinato (ma non tanto intelligente).

Ne ho le palle piene di persone che se la…

View original post 14 altre parole

Annunci

3 pensieri su “Giovane writer nostrano a fette…

  1. Appunto, poverini poverini…. Poverini un cazzo. Svegliatevi che a quell’età per quello che vi interessa siete svegli, sveglissimi!
    Sei penetrato nottetempo sui binari ed un treno ti ha travolto poverino?

    HAI PATITO LE CONSEGUENZE DELLE TUE AZIONI

    Mi piace

  2. È morto per commettere un reato e gli dicono “poverino”. Se fosse morto un rapinatore nel corso di una rapina gli avrebbero detto ” poverino”?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...