La buona scuola e il buon calcio…

applichiamo quanto chiedono docenti e studenti alla scuola anche al calcio

1) I voti ai calciatori dovranno tenere conto non solo del risultato della partita e dell’impegno del calciatore ma anche della sua situazione familiare, del suo vissuto, della sua espressività, dello stile nello spogliatoio e fuori. Praticamente 10 a tutti

2) E’ riduttivo assegnare i punti solo sulla base del numero di gol segnati, c’è bisogno di un nuovo sistema di valutazione del punteggio che tenga conto delle condizioni climatiche, dello stato del campo, della simpatia dei calciatori in campo, dell’espressività nella manovra e del calore del tifo.  (3 punti a tutte le squadre)

2b) Conseguenza del punto 2: scudetto assegnato ex aequo a tutte le squadre. Nessuna retrocessione e tutte in champions.

3) Basta con il potere smodato del presidente (che scuce le palanche) nella scelta di allenatore e giocatori e della squadra. I calciatori verranno scelti democraticamente dai tifosi badando di dare a tutti lo stesso “tempo partita” e la stessa retribuzione.

4) Basta alla tirannia degli arbitri in campo. Falli e fuorigioco dovranno essere concordati democraticamente con i giocatori in campo.

5) Niente cartellini gialli e rossi, se un giocatore è falloso la colpa è dell’arbitro incapace di farlo inserire nel gioco. Al giocatore al più potrà essere richiesto di seguire un seminario di 30 minuti sulla sportività.

Lotta contro la tirannia della FIGC e il #buoncalcio, aiutaci per un campionato democratico ed equosolidale.

Annunci

6 pensieri su “La buona scuola e il buon calcio…

    • No. Il titolo di capocannoniere spetta a chi segna più reti. Il pallone d’oro lo hanno vinto anche difensori e portieri. Diciamo che i numeri sono importanti ma non son tutta la persona, così come la persona non può essere del tutto avulsa dai numeri.

      Mi piace

      • ah, ok, scusa, non sono esperta di calcio ma di solito in tv sento parlare di chi segna più goal e ovviamente come inesperta pensavo fosse quello il metro di giudizio. Ma grazie di questa informazione 🙂

        Mi piace

  1. E’ la prima volta che mi capita di leggere un blog in cui i commenti sono moderati ma anche chiude del tutto. Non capisco come mai tu che parli di alcuni argomenti interessanti e che puoi anche scegliere di non pubblicare certi commenti, che magari ritieni non adeguati, poi togli anche la libertà di scriverli del tutto i commenti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...