Due cose a Obama sulla (vera) storia delle Crociate

Il problema è che allo studio della storia si sono sostituiti racconti “fumettosi” cioè racconti stereotipati dove hai i buoni-buonissimi da una parte e i cattivi-cattivissimi dall’altra e il bene vince sempre sul male, e che molti ragionano sulla base del fumetto e non della storia reale.
Tanto per dirne un altra, è vero gli americani avevano gli schiavi, schiavi che non andavano a pescare direttamente nei loro paesi d’origine ma acquistavano ai mercati degli schiavi di algeri e tripoli, chi andava in africa a prendere i nativi affinché fossero trasformati in schiavi erano gli arabi. Eppure se Obama avesse detto la verità: chi catturava gli schiavi e poi li vendeva agli statunitensi erano gli arabi, ci sarebbero state polemiche a non finire.

Buseca ن!

Per la serie ubicato maior minor cessato ecco un bellissimo pezzo che sbugiarda quell’ignorante cosmico di Obama snocciolando un nell’elenco di testi su crociate ed inquisizione.
Per dirla tutta non credo riuscirò mai a trovare il tempo di leggerli tutti tanto più che di un paio ho trovato dei riassunti in rete.

Due cose a Obama sulla (vera) storia delle Crociate

di Marco Respinti

Barack Obama, il presidente del Paese più potente del mondo, non è esattamente un campione di conoscenze storiche e anche sul piano della morale pubblica non si lascia sfuggire nemmeno un happy hour per schierarsi costantemente dalla parte sbagliata (su omosessualismo, aborto, divorzio, famiglia, etc.). Ma che adesso pretende di dirottare uno degli appuntamenti più belli e intelligenti della vita politica degli Stati Uniti, il National Prayer Breakfast cioè il convegno ecumenico di preghiera che si tiene ogni anno da anni nella capitale federale Washington alla…

View original post 1.786 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...