infantilismi 2 – protestare contro l’austerità

È più saggio accendere una candela che maledire l’oscurità
[proverbio zen]

Stavo leggendo delle proteste in grecia contro l’austerità e degli sciroccati italiani che reggono loro il bordone. Trovo triste vedere tanta gente adulta che crede ancora a babbo natale ed è convinta di poter avere i regali di natale a furia di manifestazioni. Come bambini capricciosi che non capiscono che in casa ci son pochi soldi e frignano che vogliono i regali. Il problema della grecia è che ha le casse vuote e non ha sistemi per garantirsi un flusso di denaro in ingresso capace di riempirle, più o meno come una famiglia in cui i genitori fanno lavoretti saltuari e i soldi sono pochi. E se i soldi son pochi anche facendo capricci i soldi difficilmente arrivano, anzi c’è il rischio che i genitori incasinino di più la situazione finanziaria per accontentare i capricci dei figli.

Protestare, senza proporre sistemi attuabili per uscire dal fango, è sciocco ed infantile. Qualcosa si deve tagliare, bisogna trovare il modo di spendere meglio; invece il decidere di non pagare i debiti è la scelta più idiota.

Un pessimo popolo attira pessimi amministratori.

Annunci

2 pensieri su “infantilismi 2 – protestare contro l’austerità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...