5 su 6.000.000

Si dibatte sui vaccini dopo che il giudice di milano ha sentenziato che esiste un nesso di casualità fra i vaccini e l’insorgenza dell’autismo.
Ne “la gazzetta dei cazzari” hanno anche pubblicato il documento sconvolgente (e riservato) che dimostra tale lampante verità.

Il documento contiene i seguenti numeri: a fronte di un numero di somministrazioni ad un numero di pazienti che va da 6 a 24 milioni (prendiamo il valor medio di 15 MLN) ci son state 3825 reazioni avverse e fra queste 5 che parlavano di autismo (nota: e non che attribuivano la causa dell’autismo al vaccino).

Un banalissimo calcolo delle probabilità ci porta quindi a stabilire che la probabilità di avere una reazione avversa è di 3825/1.5*10^7 ~ 0,0026% e la probabilità di contrarre autismo sarebbe dello 5/1.5*10^6 ~ 0,00003%, un poco scarsine per basarci una sentenza di condanna e per dimostrare un nesso di casualità che nessun altro ha trovato.

anche se il numero di pazienti fosse 6 milioni le cifre non cambierebbero di molto.

La snumeratezza (ovvero l’incapacità di ragionare con i numeri e gli ordini di grandezza) è un danno per la magistratura. C’è da sperare che tale sentenza venga riformata in appello, anche se farà partire il coretto: “giustizia supina a bigghepparma”. Però quanti danni ha già causato questa sentenza demenziale rafforzando le farloccate degli antivax?

5 pensieri su “5 su 6.000.000

  1. Che poi, quei 5 casi sono tutti da dimostrare siano causati dal vaccino.
    Piccola correzione, se posso permettermi: hai scritto “è non che attribuivano la causa del vaccino all’autismo”; forse è più corretto “la causa dell’autismo al vaccino”?

    Anche io resto sbigottito da tanta ignoranza e stupidità…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.