la tetta è di destra invece il culo è di sinistra…

Ok lasciamo la citazione pseudogaber e parliamo di Tsipras, una lista di sinistra per le europee(1) e della sua responsabile della comunicazione Paola Bacchiddu. Cosa ha fatto? semplicemente per attrarre l’attenzione sulla lista ha pubblicato una sua foto, abbastanza casta, di spalle in bikini. Nulla di vietato ai minori di 18 anni e nulla, barca a parte, che non si possa vedere d’estate in spiaggia.

Ha centrato perfettamente l’obiettivo facendo sollevare un bel po’ di clamore mediatico sia da parte delle carampane patafemministe (il corpo delle donne è nostro e solo noi femminare impegnate decidiamo cosa sia giusto e cosa un femminicidio) sia da parte dei vari commentatori. Chi la esaltava per essere riuscita a strappare 5” di attenzione sulla lista ai media e chi la accusava di usare il corpo per motivi politici.

Quello che a me ha divertito è che la sinistra dopo aver stigmatizzato il cavalier (futuro padre della patria) Silvio Berlusconi ne ha imitato tutti i suoi comportamenti. Dalla lista personale (Tsipras è il nome del politico greco che ha organizzato la lista) all’uso di effetti speciali per attrarre l’attenzione e parlare di lui più che delle sue idee politiche.  Per non parlare della nuova folgorazione sulla via di damasco della sinistra; già con la vittoria di Luxuria all’isola dei famosi, i reality show, precedentemente considerati un concentrato di merda per bifolchi ignoranti teleberlusconizzati, divennero dall’oggi al domani un fenomeno di costume ed un fatto culturale, adesso anche l’uso del culo in campagna elettorale è una azione meritoria che serve per attrarre l’attenzione sulla lista mentre prima era solo espressione del becero maschilismo mercantista, quello che considerava le donne oggetto.

Molto coerenti non c’è che dire, e poi si chiedono come mai hanno più leader che voti…

 

(1) una lista appoggiata da Sel e Rifondazione, passando per Ingroia, con dentro liberali, radicali, femministe, professori, scrittori, no global, artisti e cantanti. La solita ammucchiata radical chic che si dice di sinistra solo per sentirsi anche moralmente superiore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...