Eppur si muove…

In breve tempo due sbroccate, due, dei tribunali italiani riguardo alla medicina:

1) Nonostante quanto detto da AIFA (agenzia italiana del farmaco) e dai NAS, il metodo stamina deve essere usato:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/13/stamina-caso-trapani-per-vannoni-un-nuovo-inizio-ma-le-carte-lo-smentiscono/

2) Il metodo di bella, nonostante gli esiti negativi della sperimentazione, deve essere passato dal servizio sanitario nazionale.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/02/metodo-di-bella-per-giudice-deve-essere-a-carico-della-servizio-sanitario-nazionale/866476/

Che dire? che purtroppo senza un serio processo di revisione scientifica delle perizie con annessa cazziata di chi le ha svolte mentula canis e annullamento della sentenza le cui motivazioni si basano su tali perizie (e nel caso provvedimenti anche contro il giudice) sentenze che stabiliscono che 2+2=5 e che sulla base di ciò condannano saranno sempre possibili.  L’inquietante è che la legge possa, a furia di supercazzole, sostituirsi alla scienza o peggio decidere lei quali siano le verità scientifiche e quali no. In pratica una riedizione del processo a Galileo Galilei.

Annunci

2 pensieri su “Eppur si muove…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...