Una voce in più

Che dire? come al solito la fredda matematica svela le favole che altri, vuoi in buona od in malafede, raccontano.
Una corretta gestione dell’immigrazione è un problema, problema che non può essere risolto bollando come razzista chiunque lo sollevi.
Il rischio è di aggravarlo fino a renderlo irresolubile con i mezzi normali e costringere a ricorrere a mezzi “speciali”. Mezzi che hanno un elevato costo, sociale e spesso anche di sangue.

Buseca ن!

Le isteriche checche, ovvero i sodali di Vendola hanno recentemente chiesto a gran voce di censurare il blog “Tutti i Crimini degli Immigrati” . Potete leggere la notizia un po’ dappertutto, in particolare su agenparl.it e su blitzquotidiano.it

I simpaticoni del SEL pare scrivano:

“la pagina web in questione, propone, ad opera degli amministratori del sito, slogan, nonché immagini di stampo razzista e xenofobo; il risultato è un insieme di stereotipi, frasi violente ed immagini offensive dal chiaro esito potenziale di incitare all’odio razziale e alla discriminazione, in aperta violazione dei principi della nostra Carta Costituzionale e della normativa in materia”.

Ora la roba con cui si fanno questi deve essere davvero buona per uscirsene con cose del genere perché quel sito mi pare si limiti a riproporre solo e soltanto notizie di stampa, già pubblicate da altre testate…

Oh certo, mettono anche delle foto. Foto terribili, di…

View original post 632 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.